VI Convegno Italiano degli Utenti di Stata

Il Convegno ha un taglio interdisciplinare e rappresenta un’occasione di mutua interazione fra gli utenti di Stata, volta a favorire lo scambio di informazioni ed esperienze di lavoro. Come negli anni precedenti, l’enfasi delle presentazioni è su nuove applicazioni in vari campi di ricerca, nuovi comandi, procedure e qualunque altro tipo di sviluppo basato su Stata.

Il Convegno vero e proprio avrà luogo il 19 novembre e sarà organizzato in 4 sessioni, la prima delle quali dedicata a un “invited speaker“. Il 20 novembre si terranno due corsi di formazione in Stata: il primo sull’analisi statistica degli studi di coorte in Stata; il secondo su Data Visualisation in Stata. Il programma dettagliato dei due corsi sarà disponibile sul sito della TStat (www.tstat.it) entro fine Luglio.

 

COME SOTTOPORRE UN CONTRIBUTO

Gli autori interessati a presentare un contributo sono invitati a sottoporre un abstract in formato elettronico al comitato scientifico entro il 15.09.09. L’indirizzo e-mail cui inviare l’abstract è: statausers@tstat.it. Nell’e-mail dovranno essere inclusi nome, affiliazione, indirizzo e recapito telefonico. Il comitato scientifico farà pervenire una risposta entro il 30.09.09. La versione definitiva del lavoro dovrà essere inoltrata al comitato scientifico entro e non oltre il 04.11.09.

 

COMITATO SCIENTIFICO

Una-Louise Bell

Rino Bellocco

Giovanni Capelli

Maurizio Pisati

Marcello Pagano

PROGRAMMA

9.00 – 9.20 Registrazione dei partecipanti

9.20 – 9.30 Registrazione dei partecipanti

9.20 – 10.45 I SESSIONE – INVITED SPEAKER – CHAIR Maurizio Pisati

OUTPUT PROCESSING AND AUTOMATIC REPORTING WITH STATA – Ben Jann (ETH, Zurich.)

This talk illustrates how results from various Stata commands can be processed efficiently for inclusion in customized reports. A two-step procedure is proposed in which results are gathered and archived in the first step and then tabulated in the second step. Such an approach disentangles the tasks of computing results (which may take long) and preparing results for inclusion in presentations, papers, and reports (which you may have to do over and over). Examples using results from model estimation commands and also various other Stata commands such as tabulate, summarize, or correlate are presented. Users will also be shown how to dynamically link results into word processors or into LaTeX documents.

10.45 – 11.00 Pausa caffè

11.00 – 12.45 II SESSIONE – USER WRITTEN COMMANDS AND ROUTINES I – CHAIR Giovanni Capelli

Covariate-adjusted cumulative incidence in the presence of competing risks – Enzo Coviello (Unità di Statistica ed Epidemiologia ASL BA/2, Giovinazzo)

Frequentist and Bayesian stochastic frontier models in Stata – Federico Belotti (Università di Roma, “Tor Vergata”), Silvio Daidone (Università di Roma, “Tor Vergata”) e Giuseppe Ilardi (Banca d’Italia, Economic and Financial Statistics Department)

Spatial Indices of Residential Segregation – Maurizio Pisati (Università degli Studi di Milano – Bicocca)

12.45 – 14.15 Pranzo

14.15 – 15.30 III SESSIONE – EXPLOITING THE POTENTIAL OF STATA 11 – CHAIR Una-Louise Bell

Introduction to Spatial – Autoregressive Models using Stata – David Drukker (StataCorp)

This session offers an introduction to spatial econometrics using some user-written Stata commands. The talk discusses the estimation and interpretation of the parameters in the cross-sectional spatial – autoregressive model. Data management issues pertaining to spatial-weighting matrices used in the analysis, will also be addressed

15.30 – 16.45 IV SESSIONE – USER WRITTEN COMMANDS AND ROUTINES II – CHAIR Rino Bellocco

Gestione di processi complessi da Stata – Rosa Gini (Agenzia Regionale di Sanità della Toscana)

Translation from narrative text to standard codes variables with Stata – Federico Belotti (Università di Roma, “Tor Vergata”) e Domenico Depalo (Università di Roma, La Sapienza)

16.45 – 17.00 Pausa caffè

17-00 – 18.15 REPORTS TO USERS / WISHES AND GRUMBLES

Bill Rising(StataCorp)

CORSI DI FORMAZIONE

9.00 – 17.00 – CORSO “ANALISI STATISTICA DEGLI STUDI DI COORTE IN STATA” (in italiano)

Il corso si propone di introdurre i partecipanti all’analisi statistica degli studi di coorte in Stata, dove l’obiettivo principale è quello di valutare l’associazione tra l’esposizione ad un fattore di rischio e l’incidenza della malattia o la mortalità, in un certo intervallo temporale. Il corso si propone di formalizzare in modo conciso alcuni aspetti importanti di tali studi: la definizione di tasso di incidenza e la sua relazione con l’incidenza cumulativa, la distribuzione di Poisson, il confronto tra tassi di incidenza, sia crudo che aggiustato per il confondimento, e infine valutazione dell’interazione. Una breve introduzione all’analisi della sopravvivenza verrà fornita, per introdurre gli studenti all’uso della procedura stset, utile e fondamentale per la regressione di Poisson, qualora si debbano tenere in considerazione variabili tempo dipendente. In particolare, verrà evidenziata: i) la potenza computazionale del comando stsplit, che permette di generare records multipli; e ii) Il confronto tra la regressione di Poisson e il modello di Cox. Infine, verrà introdotto l’uso della standardizzazione, diretta e indiretta. Il corso è particolarmente adatto ai medici ed operatori in sanità pubblica provenienti da istituzioni pubbliche e private che vogliono imparare ad effettuare analisi degli studi di corte con Stata.

9.00 – 17.00 – CORSO “DATA VISUALIZATION IN STATA” (in inglese)

The Data Visualization in Stata course will be given by Bill Rising of StataCorp. One of Stata’s strengths is the flexibility of its graphics, because this flexibility allows creating custom graphs of great variety. This short course will facilitate creation of custom graphs by showing how to use the tools within Stata as well as by illustrating the thought process behind custom graphs. We’ll start by covering the core toolbox of overlays, marker symbols and recasting together with careful data management. Following this, we’ll look at using multiple axes and graph types to pack extra information into the graph. We’ll look at changing the look of graphs by using extra fonts and symbols as well as by controlling the look of the graphics by using schemes. We’ll finish up with tools for on-the-fly mark-up of graphs which can be used for production of general custom graphs.

Firenze, 19 e 20 Novembre 2009

SEDE DI SVOLGIMENTO: Hotel NH Anglo American ♦ Via Garibaldi 9, Firenze

La quota d’iscrizione è di € 90,00 + IVA 22% per il Convegno e di €295,00 + IVA 22% per la partecipazione al Convegno e ad uno dei corsi di formazione.

L’aliquota IVA non sarà applicata per Enti Pubblici soggetti ad esenzione IVA a norma dell’art. 14 c. 10 della L. 537/93 per la partecipazione a corsi di formazione dei propri dipendenti. In caso contrario sarà necessario comunicare se l’ente è soggetto al regime dello “SPLIT PAYMENT” con IVA esposta di cui all’articolo 17-ter DPR 633/1972.

STUDENTI: Gli studenti residenti in Italia devono presentare copia del libretto universitario o un certificato di iscrizione (in carta semplice) all’Università. (Gli studenti di master e dottorandi possono usufruire di uno sconto del 35% sul prezzo standard accademico).

La quota include pause caffè, pranzi e materiale didattico.

SCADENZA ISCRIZIONE: 04.11.2009. Le domande saranno valutate sulla base dell’ordine d’iscrizione.


L’iscrizione al corso dovrà avvenire tramite lo specifico modulo di registrazione e pervenire a TStat S.r.l. almeno 15 giorni prima dell’inizio del corso stesso. E’ possibile richiedere il modulo di registrazione compilando il seguente form oppure inviando una mail a formazione@tstat.it


NOME*


EMAIL*


OGGETTO


IL TUO MESSAGGIO


Termini e condizioni*
Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. n.196/2003 - Testo completo



Il Convegno ha un taglio interdisciplinare e rappresenta un’occasione di mutua interazione fra gli utenti di Stata, volta a favorire lo scambio di informazioni ed esperienze di lavoro. Come negli anni precedenti, l’enfasi delle presentazioni è su nuove applicazioni in vari campi di ricerca, nuovi comandi, procedure e qualunque altro tipo di sviluppo basato su Stata.