VII Convegno Italiano degli Utenti di Stata

Il Convegno rappresenta un’occasione unica per incontrare ricercatori appartenenti a diverse aree disciplinari e scambiare informazioni e routine sviluppate per Stata. L’enfasi delle presentazioni è su nuove applicazioni che evidenziano le potenzialità di Stata, o su nuovi comandi e procedure. Inoltre, i corsi di formazione tenuti durante il secondo giorno del Convegno costituiscono un utile strumento di aggiornamento su recenti sviluppi in vari campi di ricerca e sulle nuove capacità del software. Il Convegno avrà luogo l’11 novembre e sarà organizzato in 4 sessioni, la prima delle quali dedicata ad un “invited speaker”. Il 12 novembre si terranno i Corsi di Formazione con utilizzo di Stata: “Analisi dei Tempi di Sopravvivenza in presenza di Rischi Competitivi” (in italiano) ed il Corso di Formazione “Programming an estimation command in Stata” (in inglese). Il programma dettagliato dei due corsi sarà disponibile sul sito della TStat (www.tstat.it) entro la fine di febbraio 2010.

 

COME SOTTOPORRE UN CONTRIBUTO

Gli autori interessati a presentare un contributo sono invitati a sottoporre un abstract in formato elettronico al comitato scientifico statausers@tstat.it, entro il 30.08.10. Nell’e-mail dovranno essere inclusi nome, affiliazione, indirizzo e recapito telefonico. Il comitato scientifico farà pervenire una risposta entro il 15.09.10 e la versione definitiva del lavoro dovrà essere inoltrata al comitato scientifico entro e non oltre il 28.10.10.

 

COMITATO SCIENTIFICO

Una-Louise Bell

Rino Bellocco

Giovanni Capelli

Marcello Pagano

Maurizio Pisati

PROGRAMMA

9.00 – 9.20 Registrazione dei partecipanti

9.20 – 9.30 Stata in Italia – dal 2000 al 2010

9.30 – 10.45 I SESSIONE – INVITED SPEAKER – CHAIR Maurizio Pisati

EXTRACTING RESULTS FROM NON LINEAR MODELS – Maarten Buis (Institut für Soziologie Eberhard Karls Universität Tübingen)

This presentation discusses a variety of ways in which one can interpret the results obtained from non-linear models (e.g. logit, probit, poisson, streg, etc.), and how these different ways of interpreting results are related. Particular attention will be paid to:

The difference between on the one hand average predictions or marginal effects and on the other hand predictions or marginal effects for an individual with average characteristics;

The different ways in which interaction effects can be interpreted;

The difficulties in giving a causal interpretation to effects in non-linear models.

10.45 – 11.00 Pausa caffè

11.00 – 11.30 I SESSIONE – USER WRITTEN COMMANDS AND ROUTINES I – CHAIR Rino Bellocco

Multilevel Regression and Poststratification in Stata – Maurizio Pisati and Valeria Glorioso (Università di Milano Bicocca)

Anova-type consistent estimators of variance components in umbalanced multi-way error compnents models – Giovanni Bruno (Università Bocconi)

11.30 – 12.45 II SESSIONE – EXPLOITING THE POTENTIAL OF STATA 11 – CHAIR Una-Louise Bell

Estimating Partial effects Using -margins- in Stata 11 – David Drukker (StataCorp)

This session introduces the use of the margins command to estimate the partial effects at the mean and the mean of the partial effects. Both the Stata syntax and the underlying statistical methods will be discussed. The presentation will also include some discussion of factor variables.

12.45 – 14.15 Pranzo

14.15 – 15.30 III SESSIONE – EXPLOITING THE POTENTIAL OF STATA 11 – CHAIR Una-Louise Bell

Multiple Imputation in Stata – Bill Rising (StataCorp)

Multiple imputation is a method for trying to retrieve power lost by missing values in a data set. In this session, Bill will demonstrate how the suite of mi commands introduced in Stata 11 can be used to impute data, estimate models and pool results, as well as manage various forms of multiply imputed data sets.

15.30 – 16.45 IV SESSIONE – USER WRITTEN COMMANDS AND ROUTINES II – CHAIR Giovanni Capelli

M statistic commands: interpoint distance distribution Analysis – Pietro Tebaldi, Marco Bonetti (Università Commerciale L. Bocconi, Milano) and Marcello Pagano (Harvard University)

Tabula, what you see is what you tabulate – Giovanni Luca Lo Magno (Università degli Studi di Palermo)

16.45 – 17.00 Pausa caffè

17.00 – 18.15 REPORTS TO USERS / WISHES AND GRUMBLES – Bill Rising(StataCorp)

“Wishes and Grumbles” offers participants the opportunity to interact directly with StataCorp: providing participants with a forum in which to highlight any limitations encountered or suggest eventual improvements.

20.00 CENA SOCIALE (Opzionale)

CORSI DI FORMAZIONE

9.00 – 17.00/17.30 – “ANALISI DELLA SOPRAVVIVENZA IN PRESENZA DI RISCHI COMPETITIVI” (in italiano)

Il corso si propone di fornire all’utente un’introduzione all’analisi dei rischi competitivi, illustrando i concetti e gli strumenti disponibili all’interno del software per affrontare questo argomento. Il corso è disegnato per medici e operatori in sanità pubblica provenienti da istituzioni pubbliche e private che vogliano imparare a effettuare analisi di sopravvivenza inpresenza di rischi competitivi con Stata. Il corso è di interesse anche per ricercatori in altri settori che intendano effettuare analisi di questo genere.

9.00 – 10.15 – Ripasso basi analisi dellla sopravvivenza in asseza di rischi competitivi

Quantità di interesse:

Funzione di sopravvivenza, funzione di incidenza cumulativa
Funzione azzardo

Strumenti nonparametrici:

Stimatore di Kaplan-Meier per la funzione di sopravvivenza
Stimatore di Aalen-Nelson per l’azzardo cumulato
Test log-rank per il confronto di funzioni azzardo

Strumenti semiparametrici: Modello Cox

Definizione, interpretazione dei risultati, predizione
Verifica dell’assunto di proporzionalità degli azzardi

10.15-10.30 Pausa Caffè

10.30-11.45 – Analisi Della Sopravvivenza In Presenza Di Rischi Competitivi (p.I)

Quantità di interesse: Funzione di incidenza cumulativa grezza
Strumenti Nonparametrici:

Stimatore di Kalbfleisch e Prentice per l’incidenza cumulativa grezza
Test Pepe-Mori
Errori comuni

11.45- 12.45 – Tutorial I

13.00-14.00 – Pranzo

13.45 – 15.00 Analisi Della Sopravvivenza In Presenza Di Rischi Competitivi (p. II)

Quantità di interesse:

Funzione azzardo causa-specifica
Funzioni azzardo/sopravvivenza nette

Strumenti nonparametrici:

Stimatore di Aalen-Nelson per l’azzardo causa specifica cumulato
Stimatore di Kaplan-Meier applicato all’azzardo causa specifica
Test log-rank per il confronto di funzioni azzardo causa specifica

Strumenti semiparametrici : Modello di Cox per l’analisi congiunta degli azzardi causa specifica

15.00-15.15 Pausa Caffè

15.15 – 16.15 Tutorial II

16.15 – 17.00 Analisi Della Sopravvivenza In Presenza Di Rischi Competitivi (p. III)

Quantità di interesse:

Funzione di incidenza cumulativa grezza,
Funzione azzardo sub-distribution

Strumenti semiparametrici: Modello Fine e Gray per l’analisi dell’azzardo sub-distribution

Definizione, interpretazione dei risultati, predizione
Verifica dell’assunto di proporzionalità degli azzardi

17.00 – 18.00 Tutorial III

9.00 – 17.00 – “IMPLEMENTING AN ESTIMATION COMMAND IN STATA” (in English)

The objective of this course is to illustrate how to program an estimation command in Stata and Mata and how to make an estimation command work with all the standard Stata post-estimation commands. After providing an introduction to Stata and Mata programming, the class focuses on Stata/Mata programming by developing two commands, one for linear regression and one for Poisson regression. These simple estimators are used so that participants can grasp all the details of implementing linear and non-linear estimation commands in Stata and Mata. Post-estimation commands will also be developed. Participants are assumed to be familiar with OLS, to be able to understand the linear algebra used in OLS estimation and in implementing nonlinear optimization methods. Participation does not however, require previous programming experience, although this would of course be useful.

SESSION I

A quick introduction to Stata do-file programming
An introduction to Stata ado-file programming and to syntax

SESSION II

A Stata program that implements the ordinary least-squares (OLS) estimator
Writing a certification script

SESSION III

An introduction to Mata programming basics
Making our OLS program use Mata

SESSION IV

An introduction to Mata programming (optimize)
A Stata/Mata program for Poisson regression
Making predict and margins work with our command

La cena sociale si terrà “All’Osteria Bottega” in Via S. Caterina, 51 alle ore 20.00. Le prenotazioni dovranno essere effettuate al momento dell’iscrizione al Convegno e la quota di partecipazione è di circa € 45 a persona da pagarsi direttamente in loco.

 

 

Bologna, 11-12 Novembre 2010

La quota d’iscrizione è di € 90,00 + IVA 22% per il Convegno e di €375,00 + IVA 22% per la partecipazione al Convegno e ad uno dei corsi di formazione.

L’aliquota IVA non sarà applicata per Enti Pubblici soggetti ad esenzione IVA a norma dell’art. 14 c. 10 della L. 537/93 per la partecipazione a corsi di formazione dei propri dipendenti. In caso contrario sarà necessario comunicare se l’ente è soggetto al regime dello “SPLIT PAYMENT” con IVA esposta di cui all’articolo 17-ter DPR 633/1972.

STUDENTI: Gli studenti residenti in Italia devono presentare copia del libretto universitario o un certificato di iscrizione (in carta semplice) all’Università. (Gli studenti di master e dottorandi possono usufruire di uno sconto del 35% sul prezzo standard accademico).

La quota include pause caffè, pranzi e materiale didattico.

SCADENZA ISCRIZIONE: 02.11.2015. Le domande saranno valutate sulla base dell’ordine d’iscrizione.


L’iscrizione al corso dovrà avvenire tramite lo specifico modulo di registrazione e pervenire a TStat S.r.l. almeno 15 giorni prima dell’inizio del corso stesso. E’ possibile richiedere il modulo di registrazione compilando il seguente form oppure inviando una mail a formazione@tstat.it


NOME*


EMAIL*


OGGETTO


IL TUO MESSAGGIO


Termini e condizioni*
Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. n.196/2003 - Testo completo



Il Convegno rappresenta un’occasione unica per incontrare ricercatori appartenenti a diverse aree disciplinari e scambiare informazioni e routine sviluppate per Stata.