CODICE CORSO: I-IN22 LINGUA:

Programmazione in Stata: A little bit of programming goes an awful long way

L’obiettivo di questo corso è fornire ai partecipanti gli strumenti fondamentali per facilitare, automatizzare e personalizzare sia l’analisi sia la gestione e presentazione dei dati. La prima parte del corso si concentra su un ripasso dei comandi generali di Stata utili per la programmazione, illustrando come possono essere utilizzati in combinazione con i comandi di Stata per looping e branching. La seconda parte invece focalizza sugli elementi di programmazione che permettono di automatizzare alcuni aspetti ripetitivi del lavoro in Stata. Durante le due giornate, i partecipanti apprenderanno le procedure per sviluppare e modificare in Stata i do files (i così detti user written Stata programs) per rendere il lavoro più efficace, permettendoli di automatizzare le fasi più ripetitive del lavoro per quanto riguarda la gestione, analisi e presentazione dei dati in Stata.

 

In linea con la filosofia generale dei nostri corsi di formazione, le lezioni saranno molto interattive e includeranno numerose applicazioni empiriche su dati provenienti da diverse discipline. I partecipanti potranno sperimentare le tecniche apprese attraverso esercitazioni svolte dalle proprie postazioni di calcolo sotto la guida del docente.

Dottorandi, ricercatori e professionisti di qualsiasi settore interessati ad acquisire gli strumenti necessari per implementare le tecniche di programmazione standard ed estendere le loro conoscenze esistenti di Stata per essere in grado di automatizzare in modo efficace la maggior parte dell’analisi empirica in Stata.

Dimestichezza nell’uso del PC e buona conoscenza del Software Stata. Non è richiesta esperienza precedente di programmazione.

SESSIONE I: CONCETTI FONDAMENTALI PER LA PROGRAMMAZIONE IN STATA: UN BREVE RIPASSO

Sviluppo dei do files
Monitorare il flusso di lavoro

I file do, i file log e il concetto di labelling

Gestione delle cartelle

pwd, mkdir, cd, dir, copy, erase e type

La sintassi di Stata
Caricare i dati in Stata

Importare e esportare I dati provenienti dai file Excel oppure i file di testo delimitati (.txt)

I tipi di variabili e dati

numeriche, stringhe e i dati mancanti

Visualizzazione dei dati

L’utilizzo dei qualificatori if e in
Esplorare i dati tramite i comandi – browse, edit, assert, describe, codebook, summarize, tabulate, inspect e graph

La creazione e manipolazione dei dati

generate, egen, replace, rename, recode e replace

La trasformazione delle variabili stringhe in numeriche e vice versa

tostring, destring, encode

Codificazione dei valori mancanti

mvdecode e mvencode

Creare le variabili di comodo, ritardi e anticipi
Lavorare con le date in Stata

 

SESSIONE II: ORGANIZZAZIONE, MANIPOLAZIONE E VISUALIZZAZIONE DEI DATI TRAMITE IL FILE DO

Salvare la banca dati

save, preserve e restore

Comandi avanzati per la gestione dei dati

keep e drop
sort e gsort
l’utilizzo del prefisso by
append
merge e joinby
collapse e contract
order, aorder, move e reshape (per i dati panel)

 

SESSIONE III: STRUMENTI PER LA PROGRAMMAZIONE DEI FILE DO

La sintassi di Stata
Lavorare con le macros globali e locali in Stata

Macros globali
Macros locali
Richiamare le macros

Scalari e matrici
Le funzioni delle macros
Funzioni macro incrementali e decrementali
La manipolazione avanzata dei macro locali
Gli oggetti temporanei in Stata

Le variabili temporanee: tempvar
Le matrici e i vettori temporanei: tempname
I file temporanei: tempfile

Looping in Stata

Looping utilizzando foreach
Looping utilizzando forvalues
Looping utilizzando while

Branching in Stata con: if e else
Scrivere e modificare un programma in Stata

Programmi senza argomenti
Programmi con argomenti posizionali
Programmi con argomenti denominati

Memorizzare e riutilizzare i risultati di un programma
Programmi con argomenti utilizzando il costrutto syntax

 

SESSIONE IV: AUTOMAZIONE TRAMITE I FILE DOMAKING LIFE EASIER!

Il file ADO
Il concetto di un do file Master e Using
Aumentare la velocità del lavoro utilizzando un file do: alcuni esempi pratici

Stima di modelli con specificazioni alternative
Costruire, modificare e automatizzare le tabelle di Stata output
Riutilizzare i risultati dei comandi in Stata: e-class e r-class
Creare, modificare e automatizzare i grafici in Stata

Al momento non sono inserite date 2020 per questo corso. L’offerta formativa è comunque in continua evoluzione; suggeriamo pertanto di contattare la segreteria organizzativa formazione@tstat.it per segnalare il vostro interesse ed essere ricontattati non appena sarà inserita una data in calendario.

 

L’obiettivo di questo corso è fornire ai partecipanti gli strumenti fondamentali per facilitare, automatizzare e personalizzare sia l’analisi sia la gestione e presentazione dei dati. La prima parte del corso si concentra su un ripasso dei comandi generali di Stata utili per la programmazione, illustrando come possono essere utilizzati in combinazione con i comandi di Stata per looping e branching. La seconda parte invece focalizza sugli elementi di programmazione che permettono di automatizzare alcuni aspetti ripetitivi del lavoro in Stata. Durante le due giornate, i partecipanti apprenderanno le procedure per sviluppare e modificare in Stata i do files (i così detti user written Stata programs) per rendere il lavoro più efficace, permettendoli di automatizzare le fasi più ripetitive del lavoro per quanto riguarda la gestione, analisi e presentazione dei dati in Stata.